Cancellazione protesti e crif


Il nostro studio, ricorrendone i presupposti, provvede alle cancellazioni dei protesti e delle segnalazioni di tipo negativo dalla c.d. Centrali Rischi Cattivi Pagatori, che di fatto impediscono l'accesso al credito da parte di consumatori e di imprenditori.

Purtroppo molto spesso accade che ad una richiesta di un finanziamento ad una banca o ad una società finanziaria, ci si senta opporre un rifiuto dovuto alla presenza di informazioni negative nei sistemi di informazioni creditizie.

Queste banche dati sono di due tipi, quella pubblica gestita direttamente dalla Banca d’Italia e quelle private che sono gestite da società quali la CRIF, l'Experian e la C.T.C..
I dati relativi alla posizione debitoria ed all'andamento del finanziamento e/o del mutuo che ciascun soggetto ottenga, vengono comunicati mensilmente alle dette centrali rischi dall’istituto di credito o dalla società finanziaria.

I tempi di conservazione dei dati sono stati stabiliti dal codice di deontologia e buona condotta e sono organizzati secondo tempi diversi:

*     le richieste di finanziamento 6 mesi, qualora l'istruttoria lo richieda, o 1 mese in caso di rifiuto della richiesta o rinuncia della stessa;    

*     le morosità di due rate (o mesi) poi sanate sono visibili per 12 mesi dalla data di regolarizzazione;    

*     le morosità superiori a due rate (o mesi) poi sanate sono visibili per 24 mesi dalla data di regolarizzazione;

*  le morosità mai sanate rimangono visibili per 36 mesi dalla scadenza contrattuale o dall'ultimo aggiornamento;

*  tutte le altre informazioni positive (che indicano, cioè, il pieno rispetto del piano di rimborso del finanziamento) rimangono visibili per 36 mesi dalla cessazione del rapporto o di scadenza del contratto o dal primo aggiornamento del mese successivo a tali date.

Esponeteci il Vostro caso e vi sapremo consigliare nel modo migliore.

 inviateci le vostre richieste:

Nome            

Cognome    
 
Email            

Telefono    

Fax           

                         messaggio:
 

                             

ATTENZIONE:  cliccando su "Invia" si autorizza al trattamento dei propri dati personali - maggiori info alla pagina Normativa Privacy